Logo Melfi Eventi 2022 - ©Alessandro Rufino ok

EVENTI città di Melfi

Condividi sui tuoi social
LA PENTECOSTE
Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown printer took a galley of type and scrambled it to make a type specimen book.

Rievocazione della "Pasqua di sangue"

La Pentecoste è una delle più antiche rievocazioni storiche sacro folkloristiche in Italia.
Ogni anno grazie alla Pro Loco di Melfi, l'evento storico del 22 Marzo 1528, definito la “ Paqua di Sangue”, riprende vita a cadenza alterna tra i mesi di maggio e giugno, 50 giorni dopo la pasqua ebraica.

Un esercito francese, le “ Bande Nere ” al comando di Odet de Foix, maresciallo di Francia e conte di Lautrec inviato di Francesco I re di Francia, assediò la città di Melfi trucidando gran parte della popolazione, solo alcuni abitanti riuscirono a salvarsi rifugiandosi nei boschi del Vulture.
Il giorno 11 maggio del 1528 gli spagnoli liberano la città.

A Melfi per ricordare l’evento dopo l’escursione di primo mattino nel Vulture e la celebrazione eucaristica nella chiesetta rupestre dello Spirito Santo, si ritorna in città come fecero i superstiti dopo la liberzione spagnola.

La processione è guidata da un  carro trainato da buoi con sopra la statua della SS. Trinità, unitamente a quella di S. Michele, protettore dei boschi del Vulture. Segue un corteo storico in costumi rinascimentali spagnoli, aperto da due paggi con le pergamene dell’imperatore Carlo V, che ricordano il conferimento a Melfi del titolo di “fedelissima”; in coda tamburini, alfieri con le bandiere delle sei porte della città, alabardieri, sbandieratori, trombonieri e cavalieri con palafrenieri che fanno ala al capitano spagnolo. 

 

 
Condividi sui tuoi social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condividi sui tuoi social